it-ITen-GB

Corso di formazione

Auditor interno sul Sistema di Gestione della Sicurezza per la Prevenzione degli Incidenti Rilevanti (SGS/PIR - D. Lgs. 105/2015 e smi)

Cortona - 30 maggio 1 giugno 2018

Il D. Lgs. 105/2015 (Allegato 3 ed Allegato H), ha dettagliato le modalità di Ispezione, da parte degli Enti di controllo, della corretta attuazione del Sistema di Gestione della Sicurezza per la Prevenzione degli Incidenti Rilevanti – SGS-PIR (ex art. 27).
Il programma delle verifiche Ispettive viene definito su base annuale dal Ministero dell’Interno e da ISPRA, per gli stabilimenti di soglia superiore, e dalle Regioni, per gli stabilimenti di soglia inferiore. La frequenza delle verifiche ispettive degli enti di controllo in uno stabilimento può variare da annuale a triennale.
D’altro canto il SGS-PIR, così come definito dal Gestore dello stabilimento, deve includere procedure interne di valutazione periodica della Politica di prevenzione degli incidenti rilevanti e dell’efficacia e adeguatezza del sistema stesso nel raggiungimento degli obiettivi previsti dalla Politica. A questo fine, è necessario disporre di specifiche competenze interne per la effettuazione delle prescritte verifiche (audit interne) periodiche.
Il Corso prevede l’analisi dettagliata del SGS-PIR, come definito nell’Allegato B al D.Lgs. 105/15, accompagnata da alcuni utili riferimenti complementari, contenuti in alcune norme nazionali (UNI 10616 e 10617, UNI 10672), per una più ampia panoramica storica.
Per lo svolgimento delle audit interne il Corso analizzerà i contenuti del processo formale di verifica ed i requisiti di conoscenza, competenza e abilità richiesti all’auditor in base alla norma UNI EN ISO 19011:2012, inerente le Linee Guida per le audit sui Sistemi di Gestione Qualità e Ambiente, con richiami anche alla norma nazionale UNI 11226 parte 2.

Obiettivio

Formare auditor interni sul SGS-PIR, necessari per le attività di auto-controllo delle aziende soggette agli obblighi della normativa sulla prevenzione degli incidenti rilevanti.

Programma

1°giorno - Normativa di base ed elementi costitutivi del SGS-PIR.

  • Richiami ed illustrazione sulle motivazioni alla base del Sistema di Gestione della Sicurezza
  • Breve panoramica e confronti con analoghi sistemi a livello internazionale (OSHA, CCPS)
  • Richiami alle norme e standard di riferimento
  • La struttura del sistema - Excursus sui contenuti essenziali degli elementi del sistema, con evidenza sulla maggiori criticità: l'analisi di rischio, fondamento del sistema, il Documento di Politica PIR, l'organizzazione (ruoli e responsabilità, deleghe), l'Informazione, la formazione e l'addestramento, il controllo delle operazioni, le ispezioni e la manutenzione, la gestione delle modifiche e della progettazione, la gestione degli appaltatori, la pianificazione di emergenza, il controllo delle prestazioni e gli indicatori di performance, le verifiche periodiche e il riesame del sistema.
  • Raccolta e documentazione delle evidenze, personale da intervistare, osservazioni e sopralluoghi

2°giorno - Metodologia di audit sul SGS-PIR.

Parte Prima: Audit secondo la UNI EN ISO 19011:2012

  • Sistema di accreditamento e certificazione, nazionale ed europeo, e normative correlate
  • Norma UNI EN ISO 19011, principi dell’attività di audit
  • La gestione dei programmi di audit e la conduzione degli audit di sistemi di gestione
  • Guida per la valutazione delle persone coinvolte nel processo di audit, incluse la persona che gestisce il programma di audit, gli auditor e i gruppi di audit
  • Non conformità: trattamento ed azioni correttive
  • Richiami ad altri standard di riferimento (UNI 11226 parte 2)

Parte Seconda: Preparazione per l’applicazione al SGS-PIR

  • Definizione degli obiettivi e frequenza degli audit
  • Individuazione del Team di audit, ruoli e responsabilità
  • Pianificazione e durata delle audit
  • Liste di riscontro (Appendice 2 all’All. H del D.Lgs.105/15)
  • Attuazione e registrazione delle evidenze delle audit
  • Individuazione di azioni di miglioramento, correzione e prevenzione
  • Stesura e redazione del report di audit
  • Follow-up: controllo dello stato di avanzamento delle azioni pianificate, chiusura delle non conformità

3°giorno - Esercitazione su un caso di studio – Test di esame.

Parte Prima: Simulazione di una audit su un caso studio

Parte Seconda: Esame: Test finale di apprendimento (prova scritta)

A chi è diretto il corso?

Il corso è diretto a:

  • Responsabili e componenti del servizio HSE, incaricati della gestione o dell’esecuzione degli audit sull’SGS-PIR.
  • Responsabili di funzione e tecnici di esercizio, ispezione e manutenzione, tecnologia, formazione ed altri servizi aziendali, coinvolti sia nelle audit interne SGS-PIR (team di audit) che nelle ispezioni condotte dagli enti di controllo.
  • Consulenti aziendali in materia di Salute, Sicurezza e Ambiente.

Pre-requisiti

Conoscenza di base della legislazione applicabile ai pericoli di incidente rilevante (Dir. Seveso - D.Lgs.105/15) e dei principi alla base dei sistemi di gestione Qualità, Ambiente, Sicurezza.

Conoscenze e competenze fornite dal Corso

  • Sistema di Gestione per la Prevenzione degli Incidenti Rilevanti (SGS_PIR).
  • Principi di tecniche di auditing, in accordo con la UNI EN ISO 19011:2012.
  • Pianificazione e conduzione dell’audit interna sul SGS-PIR: strumenti, interviste, raccolta e documentazione delle evidenze.
  • Redazione del rapporto finale e comunicazione dei risultati al Gestore.

Docenti

Funzionari dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ing. Alberto Ricchiuti e ing. Fabrizio Vazzana) Docenti qualificati Bureau Veritas Italia, Docenti qualificati ICARO, con pluriennale esperienza di assistenza agli stabilimenti Seveso e di ispezione sul SGS-PIR.  Numero di partecipanti Al fine di garantire la necessaria interattività, il corso sarà svolto per un numero massimo di 15 persone. Il corso potrà essere rimandato qualora il numero di partecipanti fosse inferiore a 10 persone.

Attestati

Al termine del corso e all’esito positivo dell’esame, sarà rilasciato un attestato di Auditor Interno per i Sistemi di Gestione della Sicurezza per la Prevenzione degli Incidenti Rilevanti. In caso di sola frequenza al corso, verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Logistica

Il convegno si terrà dal 30 maggio al 1 giugno 2018 presso il Centro Convegni Sant’Agostino a Cortona (AR) in via Guelfa 40 e avrà inizio alle ore 9:00. Il costo per la partecipazione al corso è pari a € 900 + IVA. Sono compresi coffee-break, copia digitale del materiale didattico utilizzato durante il corso. Versamento anticipato della quota mediante Bonifico Bancario intestato a PEGASO Srl su conto corrente n° 10576312 presso la Banca Popolare di Cortona, Sede di Cortona (AR), coordinate IBAN IT 78 X 05496 25400 000010576312. Seguirà regolare fattura emessa dalla PEGASO Srl A richiesta è possibile usufruire del programma “full-boarding” a prezzi garantiti dalla ICARO, che prevede un costo pro-capite di 100 € al giorno che include il soggiorno in albergo a 4 stelle con colazione, pranzo e cena inclusi.

Per informazioni:                0575 638366 - a.ricci@icarocortona.it                  0575 638374 - l.neri@icarocortona.it

Modulo di iscrizione